Orto in balcone

Orto in balcone, generoso e decorativo

I migliori ortaggi da coltivare in vaso

Coltivare ortaggi in vaso è un piacere aperto a tutti, con il vantaggio di poter allungare una mano per portare in tavola un raccolto genuino, nato e cresciuto sotto i nostri occhi. Per un buon risultato:

– Scegliete vasi profondi almeno 30 cm
– Stendete sul fondo uno strato di Cifo Argilla espansa – linea Torfy, per garantire il drenaggio
– Colmate i contenitori con Cifo Terriccio specifico per ortaggi – Linea Torfy, consentito in agricoltura biologica, naturale al 100% e adatto sia alla semina che al trapianto di ortaggi di tutti i tipi.

La scelta degli ortaggi dipende dalla dimensione del contenitore. In grandi cassette o vasche si può ottenere di tutto, persino le zucche rampicanti, le cipolle, le carote, le pannocchie di mais dolce da grigliare e molto altro.

In vasi e cassette di media dimensione è bene orientare la scelta su piante poco ingombranti o rampicanti. Non sottovalutate i vantaggi offerti dalle piantine innestate (pomodori, melanzane, peperoni, angurie, meloni, cetrioli): sono più costose ma molto più robuste, adattabili e di crescita rapida. I pomodori ciliegino e datterino, rossi o gialli, sono particolarmente facili e danno frutti fino all’autunno, a condizione che le piante siano ben esposte al sole e concimate con regolarità, esigenza condivisa da tutti gli ortaggi estivi. Cifo concime liquido per piante da orto e da frutto soddisfa i fabbisogni nutritivi degli ortaggi con un apporto nutritivo biologico a base di sostanze vegetali, completamente naturali, da somministrare ogni 10-15 giorni.

In contenitore si ottengono rapidi e soddisfacenti raccolti di ortaggi da foglia (lattughe, bietole, rucola, spinaci, valeriana…) e di legumi come i fagiolini e i fagioli nani. Ottimi anche il sedano, il prezzemolo e il porro, tre verdure che possono essere coltivate anche nel ciclo autunnale dell’orto in vaso, con trapianto estivo e raccolto prima dei geli.

Per conservare la salute degli ortaggi è consigliabile ricorrere alla prevenzione, somministrando alle piante Propoli Cifo: l’innovativa formulazione di questo prodotto, naturale al 100% e coadiuvata da olii vegetali, attiva le difese naturali delle piante nei confronti di insetti, funghi, batteri e virus.

Un ultimo consiglio: l’irrigazione dei vasi di ortaggi deve essere regolare, evitando di bagnare il fogliame. Un piccolo impianto con erogatori a goccia, alimentato da una centralina, è la soluzione migliore anche per ridurre al minimo il consumo di acqua e conservare la vitalità delle piante anche nei periodi più caldi. Esistono anche modelli che non hanno bisogno di essere agganciati alla rete idrica: attingono acqua da un bidone, grazie a una piccola pompa.