Proteggere i gerani e stimolare una ricca fioritura

Proteggere i gerani e stimolare una ricca fioritura

La fioritura dei gerani può essere lunghissima e non di rado sono ancora ricchi di boccioli in autunno. Per ottenere questo risultato, ecco tre consigli utili:

Le piante devono crescere in un substrato fertile e drenante: Cifo Terriccio per Gerani e piante fiorite – Linea Torfy soddisfa le loro esigenze e li protegge dal rischio di indebolimento e di marciumi radicali, causati da terriccio troppo compatto e argilloso.

Il nutrimento è fondamentale, ogni 8-10 giorni occorre Cifo Concime liquido per gerani, che è prontamente e totalmente assimilabile per via radicale e fogliare. Senza nutrimento, i gerani smettono di crescere e di fiorire; è bene fornire l’acqua con il concime evitando le ore più calde e dopo aver già inumidito il terriccio per favorire l’assorbimento ed evitare stress alle radici.

I gerani sono facilmente attaccati e seriamente danneggiati da un piccolo Lepidottero, la farfallina Cacyreus marshallii. Sarà sufficiente irrorare foglie e fusti con Cifo Insetticida per piante ornamentali – Ciperbloc, ripetendo ogni 12-15 giorni almeno tre volte e continuando poi la somministrazione ogni 3-4 settimane per inibire lo sviluppo dei parassiti.

Un ultimo consiglio: se nel cuore dell’estate, quando le giornate e le notti sono caldissime, i gerani rallentano la fioritura, è normale: preferiscono temperature più fresche e riprenderanno il vigore quando le notti si faranno più fresche.