Frutta e verdura

QUANTITÀ E QUALITÀ CON I BIOSTIMOLANTI CIFO

Il mercato ortofrutticolo italiano è diventato sempre più esigente, la globalizzazione ha creato maggiore concorrenza non solo dai paesi extra europei ma anche da quelli all’interno dell’Europa.

Tutto questo determina la necessità di produrre frutta che oltre ad avere calibri e pezzature sempre maggiori nello stesso tempo bisogna tenere costante la tenuta dei frutti post-raccolta migliorando la cosiddetta shelf life.

Per ottenere frutti di calibro superiore è necessario abbinare alla nutrizione radicale anche quella fogliare, attraverso la quale possiamo integrare nei frutti concimi ad azione biostimolante che migliorano e supportano le fasi più delicate dello sviluppo, come la moltiplicazione e la distensione cellulare.

Insieme a concimi ad azione biostimolante bisogna abbinare un meso elemento molto importante come il calcio, l’assimilazione dello stesso è molto lenta per cui è necessario disporre di prodotti che abbiano una forte azione veicolante del calcio nella pianta ma soprattutto nei frutti. Sappiamo come il calcio attivi i processi di divisione cellulare (aumento del calibro), e soprattutto formi all’interno dei frutti delle sostanze, i pectati di calcio, molto importanti per migliorare la qualità dei frutti come: croccantezza, e tenuta dei frutti post-raccolta (shelf life).

La proposta CIFO abbina, per questo target, due prodotti: CIFAMIN BK e CALCISAN GREEN.

In particolare CIFAMIN BK è un concime organico biologico, ad alto contenuto di azoto e carbonio organico insieme ad un mix di microelementi sinergici nello stimolo all’ingrossamento dei frutti.

La matrice organica del CIFAMIN BK contiene un pool di amminoacidi specifici che influiscono positivamente proprio sulle due fasi delicate dello sviluppo dei frutti:

  1. DIVISIONE CELLULARE
  2. DISTENSIONE CELLULARE.

La sinergia si completa con il CALCISAN GREEN, prodotto contenente il 13% di calcio, il 2% di magnesio e lo 0,1% di boro, il tutto abbinato ad una matrice algale di esclusiva CIFO ovvero la Macrocystis Integrifoglia, che ha ottenuto il riconoscimento di prodotto ad azione specifica come biostimolante ai sensi del D. Lgs. 75/2010.

L’elevato contenuto di alginati della Macrocystis permette un elevato effetto carrier per il calcio che viene traslocato più velocemente nei frutti determinando una maggiore efficienza nutrizionale dell’elemento calcio.

 

Il maggior fabbisogno di calcio nei frutti è alla loro formazione, in quella fase le piante anche se hanno accumulato calcio nelle foglie non riescono a soddisfare l’esigenza di calcio dei frutti nelle prime fasi di accrescimento, la risposta CIFO è proprio l’intervento abbinato con: CIFAMIN BK e CALCISAN GREEN a partire da caduta petali ripetuto ogni 7 – 10 giorni, miscibili con gli interventi fitosanitari necessari in quelle fasi.

Per il target sull’ingrossamento frutto CIFO consiglia da caduta petali interventi abbinati:

Cifamin BK 1 l/ha

Calcisan Green 3 l/ha