Cerca una pianta

Asparagina

L’Asparagus o asparago ornamentale è una pianta perenne, sempreverde appartenente alla famiglia Liliacee, ha un portamento cespuglioso o rampicante. Può essere coltivata in vaso o in piena terra, alcune specie possono raggiungere dimensioni notevoli.

La pianta si presenta con un fogliame molto ornamentale formato da rami appiattiti verdi che hanno l’aspetto di foglie, le vere foglie sono ridotte a piccole squame. I fusti sono filiformi, arcuati e ricadenti, molto utilizzati come elemento verde nei mazzi di fiori recisi.
L’asparagus è provvisto di rizomi superficiali, dalle quali si formano numerose radici carnose e cilindriche.
I fiori sono di colore bianco-verdastro con una forma a stella riuniti in racemi e compaiono in giugno-luglio. Invece i frutti (prodotti solo dalle piante femminili) sono bacche rosse continenti semi neri e considerate velenose.

AMBIENTE

L’Asparagus può essere coltivata in appartamento o in giardino (ambiente mediterraneo), predilige un’esposizione luminosa, ma non il sole diretto.
L’asparago preferisce terreni sabbiosi, freschi e non eccessivamente umidi, con un contenuto di calcare non troppo elevato.
È una pianta che resiste abbastanza bene ai freddi invernali (temperatura ideale di 7 °C), ma può essere danneggiata dalle gelate, soprattutto primaverili.
In primavera- estate è opportuno innaffiare le piante con regolarità evitando dannosi ristagni idrici (evitare di lasciare acqua stagnante nel sottovaso). Durante l’inverno è consigliabile tenere il terreno delle piante leggermente umido.

DA SAPERE

Per stimolare la formazione di nuovi germogli è opportuno effettuare una potatura delle fronde più vecchie ovvero quelle parti ingiallite della pianta.

NUTRIZIONE E BELLEZZA

Nei periodi di massimo sviluppo vegetativo, è necessario l’apporto di concimi che forniscano azoto, potassio e fosforo necessarie per intensificare la formazione di nuovi radici, germogli, foglie ed un abbondante fioritura.
Per favorire la crescita di piante stentate e sostenerle in caso di stress ambientali (caldo, freddo, vento etc.) si consiglia di intervenire con un concime a base di aminoacidi.

Prodotti specifici consigliati

TRAPIANTO E RINVASO

Si consiglia prima di effettuare il rinvaso di eseguire una pulizia dell’apparato radicale e fogliare. In presenza di piante molto sviluppate si consiglia di effettuare il rinvaso in primavera utilizzando vasi di diametro superiore. Si consiglia di utilizzare un substrato che abbia la capacità di migliorare la struttura del terreno favorendo il drenaggio e di agevolare la crescita vegetativa delle piante soprattutto durante la ripresa vegetativa.

  • Malattie fungine
    Marciumi colletto e radici
    Le piante imbruniscono e marciscono alla base del fusto, con conseguente ingiallimento e disseccamento della parte aerea. L’infezione si estende con grande rapidità.
    Prodotti specifici consigliati
    Ruggine
    Sulle parte aeree compaiono, all’inizio dell’estate pustole rugginose mentre in autunno si formano pustole brunastre. In seguito le parti colpite della pianta si disseccano.
    Prodotti specifici consigliati
  • Parassiti
    Acari - Ragnetto rosso
    Provoca chiazze chiare sulle foglie. La presenza degli acari si manifesta sulle foglie con arricciamenti e ingiallimenti, le foglie e risultano più piccole e deformate.
    Prodotti specifici consigliati
    Mavrik casa giardino PFnPO
    Cocciniglia
    Sui fusticini della pianta si notano delle escrescenze di colore bruno, le piante si presentano appiccicaticce e coperte da una polvere nerastra (fumaggine) a causa dell’emissione della melata (sostanza zuccherina) secerna dal parassita.
    Afidi
    Gli insetti si aggregano su foglie e germogli provocando disseccamenti, deformazioni e generale debilitazione della pianta (sono i principali trasmettitori di virosi). Le punture dei piccoli rincoti determinano malformazioni della fronda. La presenza degli afidi, riuniti talvolta in colonie più o meno numerose, è spesso accompagnata da produzione di melata e dal rischio di trasmissione di Virus fitopatogeni.
    Larve defogliatrici
    Le piccole larve (generalmente di colore verde-bruno), ad abitudini crepuscolari e notturne, creano erosioni fogliari e della base dei germogli, con possibile stroncamento al suolo delle piante più giovani. La loro presenza si manifesta principalmente nei mesi estivi-autunnali
    Prodotti specifici consigliati
    Ciperbloc PFnPO
    Mavrik casa giardino PFnPO

Le piante sono la tua passione?

Non perderti i nostri consigli per farle crescere sane e rigogliose!

Privacy Policy

Hai una domanda?

Contatta un esperto

Chiedi consiglio ai nostri esperti

Chiedi consiglio ai nostri esperti per scoprire quali prodotti usare per prenderti cura delle tue piante, e come usarli al meglio



Dove acquistare i prodotti

Trova il punto vendita più vicino a te

Seguici

Segui i nostri canali social