Cerca una pianta

Agave

L’agave è una pianta succulenta, con foglie spinose riunite in rosette basali, portate da un fusto breve, tozzo e legnoso. È una pianta molto longeva, infatti può sopravvivere per circa 20 anni.

Agave
Le foglie sono lineari, con apice appuntito, lunghe fino a 2 metri e larghe fino a 30 cm; possono essere striate ai margini o al centro con strisce bianche o gialle. L’agave produce fiori di colore verde-giallo riuniti in pannocchie, su fusti lunghi fino a 3-6 metri; la fioritura avviene solo una volta nella vita della pianta, dopodichè la pianta muore. In genere si ha nei mesi di maggio e giugno: accanto alla pianta spuntano piccole piantine già formate che danno vita a una nuova colonia.

AMBIENTE

Essendo originaria di zone desertiche, l’Agave sopravvive bene in esterno nelle regioni meridionali, dove spesso viene coltivata in giardino. Nelle zone più fredde è invece consigliata la coltivazione in vaso o in serra. In giardino, necessita di terreni sciolti e ben soleggiati. Una volta messe a dimora, si lascia indisturbata per anni, poiché si accontenta dell’acqua piovana. In vaso, non deve mai essere esposta a temperature inferiori ai 5°C. Le annaffiature devono essere sporadiche, ponendo grande attenzione ai ristagni d’acqua, che possono provocare marciumi.

NUTRIZIONE E BELLEZZA

Concimare ogni 20/30 giorni nel periodo da marzo a ottobre.

Prodotti specifici consigliati

TRAPIANTO E RINVASO

Rinvasare ogni due-tre anni all’inizio della primavera utilizzando terreno leggermente acido e ricco di sabbia e materiale grossolano, per favorire il drenaggio.

  • Malattie fungine
    Fumaggine
    Sulle foglie compaiono macchie circolari brunastre e nere, che confluiscono tra loro fino a creare aree di necrosi sempre più estese.
    Prodotti specifici consigliati

    Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/clients/client0/web2/web/cifols/wp-content/themes/FoundationPress-master/parts/singlePia-footer.php on line 87
  • Parassiti
    Cocciniglia
    Le cocciniglie si nutrono della linfa delle foglie. Il danno prodotto consiste nell’ingiallimento e disseccamento delle foglie, e in un generale intristimento della pianta. Sulle foglie si può notare la formazione di melata.

Chiedi consiglio ai nostri esperti

Scopri quali prodotti usare per prenderti cura, al meglio, delle tue piante


Iscriviti alla newsletter

Campo di interesse

Dove acquistare i prodotti

Trova il punto vendita più vicino a te

Seguici

Segui i nostri canali social