Cerca una pianta

Acero

Genere composto da specie arboree e arbustive, spesso utilizzate per l’allestimento di giardini rocciosi.

Acero Giapponese
L’acero è una pianta a foglia caduca coltivata per la per la bellezza del suo fogliame che, in autunno, assume colori molto vivaci. Le foglie sono palmate, i fiori sono di colore giallo o verde-giallo, ma non hanno particolare valore decorativo. Raggiunge un’altezza dai 2-3 metri e un diametro della chioma di 4-6 metri; ha una crescita lenta e un portamento compatto.

AMBIENTE

E’ una specie rustica che predilige un clima temperato, terreni freschi, ben drenati e umidi ma non tollera i ristagni d’acqua e i terreni calcarei. Ha una crescita lenta, resiste alle alte temperature e al sole, ma non alle gelate tardive, per cui è bene tenerlo al riparo da venti freddi e forti. Predilige una posizione soleggiata o parzialmente ombreggiata.Generalmente non necessita di irrigazione.

DA SAPERE

Gli aceri sono caratterizzati da un apparato radicale superficiale molto espanso, in grado di danneggiare tubature e sollevare marciapiedi o superfici simili.

NUTRIZIONE E BELLEZZA

Non ha particolari esigenze nutrizionali, ma è consigliabile una regolare concimazione nel periodo primaverile-estivo e autunnale. In caso di stress ambientali si consiglia di intervenire con un concime a base di aminoacidi.

Prodotti specifici consigliati
TRAPIANTO E RINVASO

Gli aceri si piantano da ottobre a marzo, in terreni freschi, ben drenati, ma umidi.

Le piante sono la tua passione?

Non perderti i nostri consigli per farle crescere sane e rigogliose!

Privacy Policy

Hai una domanda?

Contatta un esperto

Chiedi consiglio ai nostri esperti

Chiedi consiglio ai nostri esperti per scoprire quali prodotti usare per prenderti cura delle tue piante, e come usarli al meglio



Dove acquistare i prodotti

Trova il punto vendita più vicino a te

Seguici

Segui i nostri canali social