Azomin e Sinergon 3000, quantità e qualità in cerealicoltura bio

 

Cerealicoltura Bio

Per la cerealicoltura biologica, nelle fasi di post-accestimento, di pre-fioritura e su foglia a bandiera la strategia vincente è l’utilizzo combinato di Azomin e Sinergon 3000

Grazie alle componenti naturali presenti in entrambi i formulati e all’elevata concentrazione di amminoacidi e peptidi, derivanti da un processo di idrolisi enzimatica, si ottengono sostanze biologicamente attive e in grado di essere facilmente assimilate dalle piante.

In particolare Azomin aiuta il grano a migliorare l’assimilazione degli elementi nutritivi, apporta azoto e carbonio organico utili, nella fase di post-accestimento a soddisfare l’esigenza azotata della coltura.

La sinergia si completa con Sinergon 3000 che, grazie alle componenti biologicamente attivi, che hanno permesso la registrazione del prodotto come biostimolante ad azione specifica, aiuta il grano a superare con facilità i momenti di stress ambientali e fisiologici, in particolare, nel post-accestimento aiuta a riprendere l’attività fisiologica del grano dopo la fase invernale, in pre-fioritura migliora la formazione della spiga grazie all’azione “hormone like” e su foglia a bandiera incrementa l’accumulo di proteine nella granella grazie ai peptidi e polipeptidi che lo compongono.

Su grano biologico in post-accestimento e foglia a bandiera, Cifo consiglia l’utilizzo fogliare combinato di Azomin e di Sinergon 3000 alle seguenti dosi:

Fine accestimento: Azomin 8 kg/ha + Sinergon 3000 3 kg/ha

Foglia a  bandiera: Azomin 12 kg/ha + Sinergon 3000 3 kg/ha