Insetti pronubi

Avete mai sentito parlare di insetti pronubi?

Letteralmente la parola pronubi significa “che favoriscono le nozze”, e infatti sono gli insetti che aiutano a trasportare il polline da un fiore all’altro, permettendo così l’impollinazione e la formazione dei frutti. Sono gli insetti che trasportano il polline da un fiore all’altro, permettendo l’impollinazione e quindi la formazione dei frutti. Si tratta di una categoria molto ampia, ma al primo posto rimangono sempre le api!

Gli insetti che visitano principalmente i fiori sono, gli imenotteri, i lepidotteri, i coleotteri e i ditteri.
Tra gli imenotteri, oltre le api troviamo anche le vespe ed i bombi. E’ interessante notare che un terzo dei raccolti agricoli della terra è dovuto all’impollinazione delle api.
All’ordine dei lepidotteri appartengono le farfalle, di solito diurne diurne che sono caratterizzate dalle ali molto colorate e le falene che invece hanno un’attività per lo più notturna e colori delle ali in genere meno sgargianti.
Anche se sono molto meno comuni sui fiori ci sono molte specie di coleotteri che visitano i fiori. Solitamente i fiori visitati dai coleotteri hanno una forma a coppa e hanno un forte odore dolce come di frutta fermentata.
Tra le altre specie di insetti che visitano i fiori troviamo i ditteri, i quali spesso hanno un aspetto ingannevole che li rende simili a vespe o api e sono detti ditteri “sirfidi”. I sirfidi inoltre svolgono un un ruolo importante nel controllo di alcune specie di insetti dannosi per le piante come gli afidi.