Assoenologi riparte da Verona

banner_75CongressoOK

Dal 3 al 5 dicembre si svolgerà il 75° Congresso nazionale di Assoenologi, il primo grande evento in presenza, dopo quasi due anni segnati dall’emergenza Covid.

A fare da cornice a questo evento non poteva che essere Verona, la città che ospita la più importante fiera al mondo dedicata al vino e che a ottobre si è presentata in edizione ridotta.

Se Vinitaly Special Edition ha segnato in qualche modo la ripresa del business, il 75° Congresso di Assoenologi vuole spalancare alla vista nuovi scenari, nei quali proseguire una lunga storia, che quest’anno celebra i suoi primi 130 anni.

Non è sbagliato pensare a questo appuntamento come a un momento di rinascita, determinante per la ripresa del settore vitivinicolo, ma soprattutto per l’associazione e per tutti i professionisti che rappresenta.

Siamo particolarmente felici di essere presenti a Verona, per noi di Cifo, da anni al fianco di Assoenologi, solitamente il congresso segna un momento di confronto importante con gli operatori del settore – dice Pierluigi Picciani, direttore commerciale e marketing di Cifo – Ma quest’anno ritrovarsi in presenza significa molto di più, significa salutare vecchi amici ed essere testimoni della ripartenza, dopo mesi di sofferenza.

Siamo certi che sarà un grande Congresso!

Scopri di più sul sito di Assoenologi